La fine. Netflix sembra sempre più Blockbuster.

La fine è un film distribuito da Netflix diretto da David M. Rosenthal con protagonisti Forest Whitaker e Theo James.

Si tratta di un film catastrofico che si trasforma velocemente in un road-movie. Un uomo si mette in viaggio con il suo futuro suocero per cercare la propria compagna mentre il mondo sta finendo. La natura di questa catastrofe resta incomprensibile per tutto il film. Non è chiaro se si tratti di una guerra combattuta in modo non convenzionale o di una disastrosa serie di eventi naturali. L’impossibilità per lo spettatore di comprendere la vicenda è davvero mortificante. Questo soggetto essenziale però sarebbe più che sufficiente per scrivere un film decente. Invece assistiamo ad un viaggio senza senso con due personaggi insignificanti e stereotipati: un genero frustrato e un suocero ex militare in contrasto tra loro che, indovinate, durante il viaggio si avvicinano. Lungo il cammino incontrano una giovane nativa americana che è forse il personaggio meno monodimensionale di tutto il film. Peccato che per motivi inspiegabili lo sceneggiatore perda letteralmente il personaggio per strada. Alla fine del viaggio il ragazzo trova la ragazza e, abbandonata Seattle, continua a fuggire dall’imperscrutabile disastro. Il finale non ha senso, anzi, è del tutto assente perché il film semplicemente si interrompe all’improvviso: una trovata insulsa per la sciatteria con cui è concepita, la stessa sciatteria che contraddistingue l’intera sceneggiatura. Evidentemente la strategia di Netflix di produrre più film possibile infischiandosene della qualità paga. Eppure è inconcepibile, basterebbe davvero poco per rendere un film del genere almeno digeribile quanto una puntata di un qualsiasi telefilm.

Netflix ricorda sempre più Blockbuster. In negozio potevi scegliere tra centinaia di videocassette ma nove volte su dieci portavi a casa un film insulso. Su Netflix ormai c’è un ampio catalogo di film originali ma di qualità infima come La fine: uno di quei film che un tempo sarebbero finiti dritti nel cestino dei DVD in offerta in Autogrill.

By | 2018-07-20T14:21:37+00:00 luglio 20th, 2018|Cinema, Fantascienza|0 Comments

Leave A Comment